affari-web-luigi-canali

Imprese: solo due su cinque fanno affari sul web!

Solo 2 imprese su 5 usano Internet per aumentare le opportunità di business. E spesso si rilevano ancora inesperte nell’elaborare efficaci strategie per sfruttare appieno le potenzialità del web. Nel dettaglio:

  • il 36,5 % delle aziende punta esclusivamente su un proprio sito;
  • soltanto il 21,2 % utilizza i social network;
  • l’8 % sviluppa campagne di marketing online;
  • appena il 4 % fa e-commerce.

Eppure un adeguato utilizzo della Rete permetterebbe alle aziende di essere più competitive, dice Unioncamere. Infatti, le imprese con una presenza attiva sul web hanno un incremento del 10 per cento della produttività, crescita doppia del fatturato all’estero rispetto a quelle offline, oltre che una propensione doppia ad assumere. Proprio per formare professionisti che aiutino le aziende a cogliere le potenzialità offerte dal web stanno nascendo corsi di studi specifici che mirano a formare professionisti del Digital Marketing.

Formare nuovi professionisti del digitale
«Per accelerare il processo di digitalizzazione del nostro Paese è necessario diffondere presso le nostre imprese una maggiore consapevolezza delle potenzialità di crescita offerte dal web. Basti pensare che ancora 4 imprenditori su 10 dichiarano che Internet a loro non serve» è il commento del Presidente di Unioncamere Ivan Lo Bello, certo che «l’iniziativa nata dall’alleanza tra Sistema camerale e Facebook contribuirà a formare nuovi professionisti del digitale in grado di supportare efficacemente le imprese, soprattutto quelle più piccole, ad aprirsi al mondo cogliendo gli enormi vantaggi della Rete».

«Il digitale è diventato parte integrante della vita quotidiana delle persone e dell’economia stessa insieme alla sempre maggiore diffusione della tecnologia mobile. È importante – ha detto Laura Bononcini, Responsabile Relazioni Istituzionali Facebook Italia – che le imprese, in particolare le PMI, possano coglierne il valore per rimanere competitive e crescere. Ad oggi in tutto il mondo esistono già 45 milioni di Pagine attive di PMI sulla piattaforma e sono oltre 2,5 milioni le piccole e medie imprese che investono attivamente su Facebook: numeri in costante aumento, che confermano la strategicità della piattaforma come strumento di business».

[elaborazione articolo di corriere.it]

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *